I 10 Brand che Valgono di più nel 2016 Stando alla Classifica di Interbrand

I 10 Brand che Valgono di più nel 2016 Stando alla Classifica di Interbrand

Come ogni anno dal 1999, Interbrand, società newyorkese di consulenza specializzata in strategia, valutazione e analisi dei brand, ha stilato la classifica “Best Global Brands” del 2016, lista che ordina i 100 brand con valore economico più alto al mondo. La classifica, famosa e riconosciuta come una delle più importanti sin dal primo anno di pubblicazione (1999), viene stilata ogni anno dai consulenti di Interbrand tenendo conto di tre diversi fattori:
Financial Analysis: viene analizzata la resa finanziaria del prodotto o del servizio offerto dall’azienda;
Role of Brand: l’influenza (dipendente da fattori come prezzo, convenienza o caratteristiche specifiche del prodotto) che il brand ha sui consumatori;
Brand Strength: viene analizzato il vero punto di forza dell’azienda (che sta nella capacità di creare fedeltà e, di conseguenza, la domanda sostenibile e i profitti futuri).

Quest’anno, tra i primi dieci brand sono molte le società attive nel settore tecnologico e automobilistico. Rimangono fuori dalla top 10 brand come McDonald’s (lo scorso anno occupava il 9° posto mentre quest’anno scivola al 12° con una perdita di -1%), Facebook (l’indice di crescita pari al +48% non permette al social network di entrare nella top 10 che nel 2016 ricopre la 15° posizione), Zara (che, nonostante il +19% di valore aggiunto allo scorso anno, guadagna solo 3 posizioni, dalla 30esima alla 27esima) e Nike (che scivola dalla 17° posizione del 2015 alla 18° del 2016).

10. General Electric

generalelectricsign

La multinazionale statunitense, fondata nel 1892 e attiva nel campo della tecnologia e dei servizi, quest’anno ricopre la decima posizione, con una crescita del +2% ed un valore pari a 43,130$ milioni.