10 Grandi Discorsi della Storia Secondo il TIME

Martin-Luther-King-I-have-a-dream

L’oratoria, viene definita come l’arte del dire, del parlare in pubblico, a un’adunanza, a un’assemblea, soprattutto in quanto è studiata nella sua attuazione pratica, nelle sue manifestazioni storiche, nella sua evoluzione, nei caratteri con cui si presenta in un’epoca determinata, presso un popolo, o in singoli oratori.

Nel corso della storia, grandi discorsi hanno influenzato e cambiato la traiettoria del nostro passato. Dal “I Have a Dream” di Martin Luther King, al Discorso di Gettysburg di Lincoln, le loro parole sono diventate fonte d’ispirazione per milioni di persone, specialmente nelle ore più buie.

Il TIME, in questa classifica, ci propone i 10 più grandi discorsi della storia.  Prendiamo ispirazione.

10. Ronald Reagan, “Osservazione alla Porta di Brandeburgo”, 1987

reagan

Quando Reagan lanciò la sua famosa sfida a Mikhail Gorbachev a Berlino, il discorso ricevette recensioni contrastanti. Anche i membri della squadra del Presidente non ne erano entusiasti. Ma nel 1989, il Muro di Berlino fu demolito, e oggi il discorso è ricordato, nelle parole del quotidiano tedesco Bild, come uno di quelli che ha “cambiato il mondo”.

Miglior verso: “Mr. Gorbachev, tiri giù questo muro!”

Testo Completo