145 Anni di Storia Fotografica dell’American Museum of Natural History Verso la Digitalizzazione

Uomo in canoa

Nel tentativo di portare 145 anni di storia fotografica all’età dei computer, L’American Museum of Natural History (AMNH) di Manhattan ha digitalizzato oltre 7.000 delle proprie immagini archiviate e le ha rese pubblicamente disponibili online.

Costituita essenzialmente da immagini provenienti dalla collezione del museo, la Digital Special Collection include scatti di varie installazioni di mostre, così come di alcune esplorazioni scientifiche che hanno avuto luogo dalla fine del XIX secolo.

Alcune delle collezioni più importanti sono la raccolta Lumholtz, che documenta i viaggi dell’esploratore e naturalista norvegese nel Messico nord-occidentale alla fine del 1800, e la Jesup North Pacific Expedition, finanziata dal filantropo Morris Jesup (che tra le altre cose è anche stato presidente dell’AMNH) e diretta da Franz Boas, “Il Padre dell’Antropologia Americana”, rivolta allo studio delle culture dei nativi americani del Pacifico Nord-Occidentale.

Dr. Lumholtz con i membri della spedizione, Messico

Dr. Lumholtz

Carl Lumholtz sul mulo, Messico, 1892

Carl Lumholtz sul mulo, 1892

Carl Lumholtz davanti ad un granaio o “olla”, Cave Valley, Chihuahua, Messico

Carl Lumholtz al granaio, Chihuahua, Mexico

Un indiano Cora accanto ad un palo per misurare l’altezza, Santa Teresa, Durango, Messico, 1895

Cora Indiano, messico

Epitaffio che menziona il ‘potlatch’, cerimonia che si svolge tra alcune tribù di Nativi Americani, sopra un uomo che fuma.

Epitaffio

Uomini Koryak con armi, archi e frecce, Siberia, 1901

Koryak men with armor, bows and arrows, Siberia, 1901

Membro della popolazine Koryak, Siberia, 1901

Uomo Koryak

Tre ragazze appartenenti agli indiani Seminole, The Everglades, Florida, 1907

tre Seminole ragazze

Monte Fuji, persona in barca, Giappone (Immagine colorata a mano)

Monte Fuji

Roy Chapman Andrews e le prime uova di dinosauro scoperte, Mongolia, 1925

Roy Chapman Andrews