Ecco i Paesi in cui l’intervento Russo è più Probabile

Russia

L’annessione della Crimea da parte della Russia è stata giustificata da Vladimir Putin come un’azione volta a tutelare e difendere i diritti della minoranza russa in Ucraina. Una spiegazione poco convincente che rischia di creare un possibile precedente per il futuro intervento russo in Europa orientale e Asia centrale. Una mappa creata da Radio Free Europe Radio Liberty, mette in evidenza le regioni dei paesi vicini alla Russia che hanno le più alte concentrazioni di cittadini russi , russi e russofoni nativi . Kazakistan e Bielorussia , due paesi con grandi popolazioni russe , sono già nella sfera di influenza della Russia . Entrambi i paesi sono inoltre membri della Comunità economica eurasiatica e hanno forti legami con Mosca.

Eppure secondo Marco Galeotti, analista senior di Wikistrat , la Russia potrebbe approfittare dell’instabilità politica in entrambi i paesi per inviare truppe. E come giustificazione Putin utilizzerebbe l’ormai usurato slogan del “mantenimento della pace”.

Un’altra zona a rischio intervento russo è la regione moldava della Transnistria. La regione è uno stato indipendente de facto non riconosciuto a livello internazionale ed ospita anche soldati di Mosca. I politici filo-russi nella regione hanno chiesto ufficialmente al parlamento russo di redigere una legge che permetta loro di unirsi a Mosca dopo gli eventi in Crimea.

Nel frattempo , l’intervento russo in Lettonia o Estonia è altamente improbabile a causa della loro adesione alla NATO , ma questo non ha impedito a Mosca di esprimere forte preoccupazione per il trattamento riservato gli abitanti di etnia russa in Estonia orientale.

Gli Stati Uniti e la NATO hanno intanto ampliato il sostegno militare alle nazioni baltiche. Ma ora a preoccupare l’Occidente è lo schieramento delle truppe in Ucraina orientale con la giustificazione di proteggere i russi nativi che vi abitano. Putin ha ammassato oltre 80.000 soldati al confine ucraino e sarebbe pronto ad intervenire qualora gli scontri tra filo russi e filo occidentali dovessero acuirsi.

Russia