20 Day Stranger: l’App per Vivere Un’Altra Vita

Il Dalai Lama Center for Ethics and Trasformative Values, che ha sede presso il Massachussetts Institute of Tecnhology, ha provato a tradurre questo desiderio in realtà. “20 Day Stranger” è l’App che permetterà ad ognuno di noi, di vivere per venti giorni la vita di un perfetto sconosciuto senza sapere nulla di lui e senza che lui sappia nulla di noi. Quasi nulla. Sarà infatti uno scambio anonimo di informazioni relative a quello che stiamo facendo, alle foto che scattiamo, ai luoghi che visitiamo e perfino al nostro umore. Il tutto utilizzando le interfacce di Google Maps, Instagram e Foursquare. Supportati, ovviamente, tanta immaginazione.

Hanno stimato che venti giorni sia il tempo sufficiente per stimolare la curiosità senza che questa si trasformi in un legame vero e proprio. Alla fine di questo “scambio”, i due protagonisti di questa vita a quattrocchi si potranno mandare un messaggio anonimo o scambiare i contatti. Lo chiamano esperimento sociale, un nuovo modo di comunicare. Al MIT si sono chiesti se poteva esistere un software capace di farci conoscere la vita di un estraneo. E sembrano esserci riusciti.