5 Consigli per il tuo Profilo LinkedIn

Attenzione alle fotografie!

LinkedIn non è Facebook, né tantomeno Twitter o Instagram. Ha uno scopo ben preciso, che è quello di creare dei CV e di connettere gli utenti al mondo del lavoro o con altre persone affini per interessi lavorativi. Insomma, è un ambiente da non sottovalutare e da prendere seriamente. Quindi, per prima cosa, è importante essere identificabili e utilizzare una propria fotografia, non disegni o immagini di fantasia. In secondo luogo, è decisamente consigliato evitare fotografie imbarazzanti, con il proprio partner o da 'animale da festa'. Non è un social network per condividere pensieri, stati e album. Anzi, se possibile, è meglio non connettere in alcun modo il proprio profilo LinkedIn all'account di Facebook.

Linkedin

Qualità, non quantità

L'idea sbagliata che ci hanno trasmesso i social networks come Facebook o Twitter è che la popolarità è tutto e la quantità degli amici/fan/follower è fondamentale. Questo dato è vero fino ad un certo punto e perde di valore se la quantità oscura la qualità di chi ci segue e di chi noi seguiamo. LinkedIn è un social 'anti-stalking', se usato correttamente: qui la popolarità non esiste, esiste invece la capacità di connettersi alle persone giuste e di unirsi ai gruppi di nostro interesse. La messaggistica è usata di rado, di certo non per fare conversazione. In quanto non si ottengono 'like' o 'retweet' indiscriminati, non ha senso collegarsi con persone casuali con cui non si ha nulla a che spartire. Anche per quanto riguarda i contenuti condivisi, è meglio premiare la qualità e la pertinenza piuttosto che la quantità.