Addio a Dario Fo, Sterlina ai Minimi da 168 anni

sterlina

Nel mondo

Secondo il Financial Times, l’uscita dall’Unione europea costerà alla Gran Bretagna 20 miliardi di euro.

La Banca centrale europea potrebbe discutere di cambiamenti tecnici all’attuale schema di acquisto asset già alla riunione di politica monetaria della prossima settimana, ma la decisione potrebbe essere rimandata a dicembre, quando verrà anche stabilito se prolungare o meno il piano oltre marzo 2017. Lo hanno detto all’agenzia di stampa Reuters alcune fonti a conoscenza delle discussioni in corso.

Il New York Times ha pubblicato interviste a due donne che dichiarano di essere state molestate dal candidato repubblicano alle presidenziali USA, Donald Trump. Il magnate ha negato e ora minaccia azioni legali contro il giornale.

In Italia

Dario Fo, premio Nobel per la Letteratura, è morto a 90 anni. L’autore di “Mistero buffo” aveva vinto il Nobel nel 1997.

Accadde oggi

Il 13 ottobre del 1946 la Francia adotta la costituzione della Quarta Repubblica.

Economia e mercati

Si dimette il ceo di Wells Fargo. A seguito dello scandalo sui “conti fantasma”, John Stumpf ha lasciato il doppio incarico di amministratore delegato e presidente del consiglio di amministrazione della banca americana.

L’inflazione tedesca armonizzata si conferma a settembre ai massimi da 1 anno: +0,5% su anno, invariata mese su mese.

Un numero crescente di membri del FOMC sta spingendo nella direzione di un rialzo dei tassi di interesse negli USA, ma la oresidente della FED Janet Yellen ha preferito non apportare cambiamenti, almeno per il momento. Questo è quanto emerso dai verbali dell’ultima riunione della Federal Reserve di settembre. Le attese per un rialzo dei tassi a dicembre sono salite al 70% circa.

Le esportazioni in Cina sono scese del 10% su anno a settembre, il peggior calo da febbraio, in un clima di domanda globale tiepida. Il dato deludente aggiunge pressione allo yuan, già vicino ai minimi degli ultimi sei anni.

La produzione industriale della zona euro è cresciuta leggermente più delle attese in agosto, dopo la lettura debole di luglio: il dato segna un incremento dell’1,6% (+1,5% le stime), contro il -0,7% di luglio.

Gli investitori stranieri stanno fuggendo dai bond governativi britannici, mentre sul mercato incombe lo spettro dell’inflazione – la lettura di settembre è attesa per la prossima settimana. Secondo le stime di Bloomberg, si potrebbe già vedere un aumento allo 0,8% dallo 0,6% di agosto.

Secondo il Financial Times, la sterlina è scesa ai minimi da 168 anni: non era così bassa dal 1848 (tasso di cambio effettivo).

Occhio al dato

Dall’Irlanda arrivano i prezzi al consumo di settembre.

Dagli USA occhio alle richieste settimanali di sussidi di disoccupazione, ai prezzi import ed export di settembre e alle scorte settimanali di prodotti petroliferi.