Adolescenti Italiani e Internet: Falsi Amici

Dalla survey è emerso che l’App più usata è Whatsapp (59% nel 2015, con un aumento di 39 punti percentuali dal 2013), seguita da Instagram (36% nel 2015, con un aumento di 27 punti dal 2013), e al contempo diminuisce l’utilizzo di Facebook (75% nel 2015, 12 punti in meno dal 2013), mentre meno di 1 su 3 utilizza Twitter (29%).

Le vere sorprese arrivano proprio dal mondo della messaggistica istantanea. Quello che stupisce di queste applicazioni come WhatsApp, è l’utilizzo dei gruppi di conversazione: il 28% degli intervistati partecipa ad oltre 10 gruppi e il 41% afferma di non conoscere personalmente tutte le persone che sono nei gruppi a cui partecipa. Quasi un adolescente su cinque non si pone alcun problema su che tipo di informazione o dati invia a questi gruppi, (quasi uno su quattro invierebbe a questi gruppi messaggi con video e foto con riferimenti sessuali). E infine, secondo il 33% degli intervistati sarebbe un fenomeno abbastanza comune tra i loro amici quello di darsi appuntamento di persona con qualcuno conosciuto solo in un gruppo WhatsApp o di App simili.