Al via il meeting della Fed, l’a.d. Mustier presenta i nuovi vertici di UniCredit

Federal Open Market Committee

Si apre oggi la riunione del Federal Open Market Committee, che si concluderà domani con un annuncio sui tassi: le attese indicano ancora tassi invariati.


Sguardo al mondo

Le autorità turche hanno disposto l’arresto di 42 giornalisti, nell’ambito della repressione seguita al fallito colpo di Stato che ha riguardato finora oltre 60.000 persone, provocando la protesta dell’Unione Europea.

Orrore in un centro disabili in Giappone. Un ragazzo di 26 anni, Satoshi Uematsu, ha ucciso 19 persone e ne ha ferite altre 20 a Sagamihara, nella prefettura di Kanagawa, a poche decine di chilometri a ovest di Tokyo.

Si apre oggi la riunione del Federal Open Market Committee, che si concluderà domani con un annuncio sui tassi (è atteso un nulla di fatto).

In Italia

Allarme bomba ieri a Milano: la fermata della stazione centrale della metropolitana è stata chiusa dalle 16,45 a poco oltre le 18 ed è stata interrotta la circolazione sulle linee verde e gialla dopo che è stata rinvenuta una borsa sospetta. La squadra artificieri ha verificato che il pacco conteneva una batteria con alcuni fili elettrici. La circolazione è poi ripresa regolarmente.

Ieri è iniziato in Aula a Montecitorio l’esame generale della proposta di legge sulla legalizzazione della cannabis, ma il voto è stato rinviato a settembre.

Oggi il nuovo a.d. di Unicredit, Jean-Pierre Mustier, presenta al cda la nuova struttura di vertice. Secondo indiscrezioni di stampa Gianni Papa dovrebbe essere nominato direttore generale unico.

Economia e Mercati

Verizon Communications ha annunciato un accordo per acquisire le attività internet di Yahoo per 4,83 miliardi di dollari cash. La società ha acquistato lo scorso anno la società internet Aol per 4,4 miliardi.

La fiducia delle imprese tedesche è scesa leggermente a luglio: l’indice elaborato dall’istituto economico Ifo, che si basa su un sondaggio mensile fra circa 7.000 imprese, è scivolato a 108,3 da 108,7 di giugno, risultando comunque migliore delle attese (107,5).

Secondo indiscrezioni dell’agenzia Nikkei, scrive milanofinanza.it, Tokyo starebbe valutando un’iniezione di liquidità del valore di 6.000 miliardi di yen nei prossimi anni, pari a due volte l’ammontare inizialmente previsto. Allo stesso tempo, unoi dei fondi pensione più imporanti del Paese (  National Federation of Mutual Aid Association for Municipal Personnel) sta pensando di aumentare il rischio del proprio portafoglio obbligazionario investendo in titoli emessi dagli enti regionali.

Borse

La borsa giapponese ha chiuso in calo, ai minimi da almeno una settimana e mezzo, dopo che il dollaro ha perso terreno sullo yen, alla vigilia della riunione di due giorni della Federal Reserve. L’indice Nikkei ha chiuso in calo dell’1,43%, il Topix dell’1,39%.

A Piazza Affari il Ftse Mib ha aperto poco mosso, con un lieve calo dello -0,1%.

Obbligazioni

Si mantiene stabile lo spread tra Btp e Bund. Il differenziale di rendimento tra i titoli di Stato decennali italiani e quelli tedeschi si posiziona infatti a 129 punti, mentre il rendimento è all’1,23%.

Valute & Commodities

Il dollaro è debole, mentre accelera il passo lo yen a dispetto delle attese di nuove misure di stimolo da parte di Banca del Giappone già nella riunione che termina venerdì.

Occhio al dato 

Dagli Usa arriva l’indice CaseShiller di maggio, mentre Markit diffonde la stima flash Pmi servizi e composito di luglio.

Occhio anche alla fiducia dei consumatori a luglio e alla vendita di nuove case a giugno.

Comunicano i conti, tra gli altri, Twitter e Apple.

Anche in Italia è giornata di cda sui risultati del primo semestre: riuniscono il board Banca Generali, Banca Ifis, Cnh Industrial, EI Towers, Snam, Telecom Italia.
Enav, atteso debutto all’Mta.