Alla Scoperta del SEO, Ovvero Come Farsi Trovare su Google

Quali sono gli strumenti fondamentali per mettere in pratica una strategia SEO?

Prima di mettere le mani sulla tastiera è opportuno sapere “cosa si vuole fare”. Ossia, “a quale domanda vogliamo rispondere?”, che dal punto di vista del marketing strategico diventa “punto alla brand awareness o alla soddisfazione di un bisogno?”. Ciò detto si dovrà fare una ricerca di mercato, ovvero valutare chi è il nostro concorrente nella SERP*, il territorio dove vogliamo posizionarci (lo scopriamo selezionando la nostra posizione su Google > Impostazioni > Posizione). Quindi dovremo agire sui link in ingresso: è molto importante infatti stabilire dei link esterni con siti più autorevoli del nostro. Così infatti il sito guadagnerà dei punti agli occhi del motore di ricerca e sarà premiato nelle ricerche future.

Dobbiamo essere per forza degli esperti di Html per “influenzare” la ricerca su Google&Co o con qualche trucco possiamo rendere una pagina “SEO-oriented” ?

Avere qualche dimestichezza con la terminologia aiuta. Il SEO Manager unisce competenze informatiche, strategiche e una buona capacità di scrittura. Se avete un blog o un semplice sito, utilizzate WebMaster Tools e Google Analytics, due strumenti gratuiti della suite Google. Con WebMaster tools per esempio scoprirete con quali parole chiave venite normalmente visualizzati nella SERP di Google. Qualche piccolo trick? Usate il <bold> (il grassetto) per i termini su cui volete puntare oppure inserite nel Titolo delle frasi semantiche legate alla domanda con cui vogliamo essere ricercati.