Amazon Go Potrebbe Approdare Anche in Europa

amazon go

Recenti rumors affermano che Amazon Go, il primo supermercato del futuro in via di sperimentazione a Seattle, sbarcherà molto probabilmente anche in Europa e nel Regno Unito. Infatti, la conferma implicita di tale voce si deve alla decisione da parte del colosso statunitense di registrare il marchio presso l’Intellectual Property Office inglese e presso l’istituzione analoga dell’Unione Europea (EUIPO).

amazon3

 

L’annuncio del primo supermercato Amazon Go risale allo scorso 5 dicembre tramite un post pubblicato sulla pagina dell’azienda. Tali negozi sono progettati per tutti quei clienti a cui piace fare la spesa, ma non hanno voglia di affrontare interminabili code alle casse per pagare. Adesso, grazie ai negozi Go, gli utenti dovranno solamente eseguire la scansione del proprio account Amazon tramite QR code al momento dell’ingresso. Saranno poi liberi di prendere tutti i prodotti che desiderano poiché ogni oggetto viene tracciato e inserito automaticamente nel carrello. Al seguente link è possibile avere maggiori dettagli riguardo il progetto futuristico di Jeff Bezos.

Amazon Go è una grande rivoluzione non solo nel campo degli acquisti, ma anche nella gestione del locale che richiederà sempre meno personale. Infatti, si stima che siano sufficienti dai 6 fino ai 10 impiegati per negozio.

Prima di espandere il proprio franchise nei mercati esteri, Amazon ha ancora molto su cui lavorare per rendere sempre più efficiente il proprio progetto. Infatti, stando alle dichiarazioni, il primo supermercato Go aperto al pubblico si sarebbe dovuto inaugurare lo scorso marzo, ma per complicanze tecniche l’azienda ha deciso di posticipare tale evento.

Il problema principale che l’azienda sta affrontando riguarda il sovraccarico del sistema nel momento in cui siano presenti all’interno del negozio più di 20 utenti. Infatti nel caso in cui ci siano un gran numero di persone si sono riscontrati problemi nel monitoraggio dei prodotti e il loro inserimento nei carrelli sbagliati.

La possibilità che si apra quindi uno store anche in Italia è ancora molto remota, infatti, per ora, non ci resta che attendere fiduciosi che queste problematiche vengano risolte al più presto. Al momento dobbiamo accontentarci di fare la spesa nei nostri supermercati e armarci di pazienza durante le lunghe code alla cassa per pagare.