Americani: Dopo Trump, Dove Emigrare?

Germans-emigrate-1874

Ora che Donald Trump è diventato il nuovo presidente eletto degli Stati Uniti d’America, non pochi americani – delusi dal risultato delle elezioni e da un paese che ha votato in massa per un candidato giudicato inelegibile – stanno pensando di emigrare altrove. Ma dove?

Ci sono alcuni paesi nei quali per un cittadino statunitense è facile emigrare, o almeno per un lavoratore qualificato e moderatamente benestante:

Canada

toronto

Il Canada è uno dei paesi più favorevoli all’immigrazione: nel 2011, gli immigrati costituivano il 20% della popolazione dello stato. E poco dopo l’elezione del candidato del Partito Repubblicano, il sito internet canadese riguardante l’immigrazione è andato in crash a causa delle troppe visite, in massima parte proveniente da oltre il confine meridionale del paese.

Dopo aver compilato un test online, gli aspiranti emigranti possono – sempre se il punteggio del test è alto – richiedere la residenza permanente nel paese (365 dollari).