Apple, Marcia Indietro sul Self Driving: in Arrivo un Nuovo Progetto

apple-car

Tim Cook non aveva mai dichiarato ufficialmente che la Apple stesse lavorando a un modello di automobile con guida assistita. Nonostante il CEO dell’azienda californiana non avesse mai fatto proclami ufficiali, non era certo un segreto che i produttori di iPhone avessero in cantiere un progetto per lanciare in futuro sul mercato un auto con il simbolo della mela.

Secondo alcuni fonti riportate dal New York Times, a cui non era permesso parlare pubblicamente, la Apple avrebbe chiuso i battenti del progetto automobilistico iniziale, lasciando a casa dozzine di persone coinvolte nell’ambizioso obbiettivo. I concorrenti dell’azienda fondata da Steve Jobs non sono pochi. Ford, General Motors e Fiat Chrysler potrebbero infatti immettere nuovi modelli di auto con pilota automatico già entro i prossimi 5 anni. Uber avrebbe intenzione, entro poche settimane, di diventare il primo taxi al mondo con un sistema self – driving.

Tuttavia, Qualche giorno fa, secondo quanto riportato ancora dal New York Times, l’azienda di Cupertino avrebbe chiarito la sua posizione, delineando un cambio di strategia: non diventeranno produttori di auto ma non abbandoneranno l’idea di costruire un software adatto alla guida automatica.

Come al solito manca ancora l’ufficialità. La “soffiata” è arrivata da Elon Musk, chief executive di Tesla, la prima compagnia ad aver realizzato le tanto attese self – driving cars. Secondo Musk la Apple avrebbe assunto centinaia di ingegneri, alcuni dalla stessa Tesla, per lavorare su un nuovo progetto. Inoltre, la Apple avrebbe contattato alcuni ufficiali locali, della zona di San Francisco, per indagare la possibilità di usare una base navale convertita di recente in uno spazio di test di automazione.

I fans di Apple possono dunque rilassarsi. Nonostante l’apparente passo indietro nella produzione di una iCar, il gruppo di Tim Cook sembra determinato a continuare a lavorare su una nuova tecnologia, sperando di cambiare, così come è stato fatto per il mondo della telefonia e dell’ iTech, anche il mondo dell’automobilismo e dei trasporti.