“Archimusic”: Le Canzoni Diventano Edifici nel Progetto di Federico Babina

federico-babina-archimusic

Dopo “Archiset”, e “Archimachine”, l’architetto e illustratore italiano Federico Babina ci propone la sua ultima originale creazione: “Archimusic”. In questa nuova serie di poster l’artista si propone di tradurre le melodie ed i testi di alcune delle canzoni più famose della storia – da “Wish You Were Here” dei Pink Floyd a “Hey Joe” di Jimi Hendrix – in creativi complessi architettonici, fondendo suoni e materiali di costruzione, ritmo e spazio, in una strabiliante sintesi tra l‘incorporeità della musica e la materialità dell’architettura.

“L’idea era di prendere spunto da qualcosa di intangibile come la musica, dando corpo, luce e colore a musica e musicisti. Un esercizio per disinibire i sensi e cercare di ascoltare l’architettura e osservare la musica. Essere guidati da una sequenza di note per dare forma e vita all’architettura” dice Babina.

Una composizione articolata con una struttura precisa in cui  “in orizzontale si leggono alcune linee melodiche di base, mentre in verticale si rivelano armonie e dissonanze.”

“Un edificio”, prosegue Babina, “come una progressione armonica segue il movimento delle corde. Una progressione spaziale equivalente alla progressione armonica attraverso le corde. Genera un ritmo di consistente e nullo che riproduce la sequenza di note e i silenzi.”

L’architetto italiano non ha solo saputo fondere insieme due forme d’arte distanti, ma se, come credeva Goethe, “la musica è architettura liquida e l’architettura è musica congelata”, con questa sintesi, ne ha completamente trasceso i fondamentali “passaggi di stato“.

“So What” di Miles Davis

musica-1

“Bohemian Rhapsody” dei Queen

musica-2

“Let It Be” dei Beatles

musica-3

“Billie Jean” di Michael Jackson

musica-4

“Requiem” Wolfgang Amadeus Mozart

musica-5

Every breath you take dei Police.

musica-6

“No Surprises” dei Radiohead

musica-7

“Naima” di John Coltrane

musica-8

“Wish You Were Here” dei Pink Floyd

musica-9

“Love Will Tear Us Apart” dei Joy Division

musica-10

“Space Oddity” di David Bowie

musica-11

“My Funny Valentine” di Chet Baker

musica-12

“Light My Fire” dei Doors

musica-13

“Song 2” dei Blur

musica-14

“Joga” di Björk

musica-15

“Confirmation” di Charlie Parker

musica-16

“River Man” di Nick Drake

musica-17

“Smells Like Teen Spirit” dei Nirvana

musica-18

“Hey Joe” di Jimi Hendrix

musica-19

“Me Gustas Tu/Desaparecido” di Manu Chao

musica-20

“Suite per violoncello n°1” di Johann Sebastian Bach

musica-21

“Seven Nation Army” dei White Stripes

musica-22

“Morning Passages” di Philip Glass

musica-23

“O Superman (For Massenet)” di Laurie Anderson

musica-24

“Can’t Help Falling in Love” di Elvis Presley

musica-25

“Rehab” di Amy Winehouse

musica-26

“Entre Dos Aguas” di Paco de Lucìa

musica-27