Asta auto, Scontro Biblico tra Ferrari a Ferragosto

Ferrari 250 GTO

Nel mondo delle aste di vetture da collezione la sfida del decennio è già iniziata ed avrà luogo a Ferragosto in California, nella splendida cornice di Monterey e della vicina Peeble Beach. Una Ferrari 250 GTO, che verra’ battuta da Gooding & Co combattera’ al ritmo di rilanci milionari, e una Ferrari 275 GTB/C Speciale, che sara’ messa al’asta da RM Auctions.

Nessuno si sbilancia

Gli specialisti non si sono sbilanciati ma sembra proprio che quest’asta possa tranquillamente battere il record tra i privati. La GTO è arrivata, nel 2013, a 38,45 milioni di euro, la Testa Rossa venne battuta nel 2011 a 11,91 milioni di euro e la piu’ recente Ferrari 375-Plus del 1954 fu venduta a Goodwood per il corrispettivo di 13,5 milioni di euro.

Tanta l’attesa

L’aspettativa per l’asta che vedra’ protagonista la Ferrari 275 GTB/C Speciale costruita nel 1964 e carrozzata da Scaglietti e’ grandissima, non solo per le condizioni impeccabili di questa vettura ma anche per la rarita’ di questo esemplare, uno dei tre costruiti a Maranello con queste specifiche. Definita da Classic Driver “la crema della crema della crema” per ribadire l’importanza storica di questa auto, e’ la stretta erede della GTO da cui aveva ‘ereditato’ il frontale con le caratteristiche prese d’aria a lunetta e la coda e venne realizzata a mano tra la fine del 1964 e l’inizio del 1965. Prima Ferrari con retrotreno a ruote indipendenti, la 275 GTB/C Speciale e’ stata costruita in sole tre unita’, con caratteristiche tali da soddisfare le norme FIA per l’omologazione necessaria a partecipare alle gare nella categoria GT.