Attentati Parigi, sul Web Impazza il Merchandising del Dolore

pray for paris

Sono trascorsi solo pochi giorni dai tragici fatti di Parigi, le autorità francesi stanno ancora tentando di ricostruire con fatica le dinamiche degli attentati terroristici che lo scorso venerdì hanno strappato la vita a 128 persone, gettando nel panico una città e una nazione intera, eppure su ebay, già dopo neanche 24 ore di distanza dall’accaduto, c’è già chi tenta di ‘monetizzare’ sulla tragedia, mettendo in vendita magliette, calamite ed altri gadget con la scritta ‘Pray for Paris’, il messaggio di solidarietà che il mondo – soprattutto sui social – ha tributato alla memoria delle vittime.

PrayforParis maglie

Ecco quindi esposta nella vetrina virtuale una t-shirt bianca sulla quale campeggia lo slogan a tinte blu, bianche e rosse, i colori della bandiera francese: 14,94 euro il prezzo con la formula ‘Compro subito’. E poi: felpe nere uomo-donna a 30 euro, adesivi, magneti per il frigorifero da due a cinque euro, molti dei quali accompagnati dall’incisione ‘Je suis Paris’, rimando al ‘Je suis Charlie’ dello scorso gennaio.

Il logo è quello disegnato ‘a caldo’ e postato su Twitter dall’artista Banksy: uno schizzo nero su bianco con la Tour Eiffel inscritta in un cerchio, variante del simbolo della pace universalmente conosciuto.

PrayforParis

Germania, Regno Unito e la stessa Francia sono invece i Paesi d’origine dei venditori online.