Biennale dell’Economia Cooperativa: Si Chiude nel Segno della Cultura e della Cooperazione

bologna

Si è chiusa ieri a Palazzo Re Enzo di Bologna la terza ed ultima giornata di incontri e dibattiti attorno ai temi del lavoro giusto e della cooperazione.

economia-cooperativaLa giornata si è aperta col convegno “L’impegno della cooperazione italiana a favore delle comunità del Centro Italia colpite dal sisma”, presieduto dal ministro delle Infrastrutture Riccardo Nencini (in foto).

nencini

Al centro della riflessione i temi e soprattutto i numeri dell’economia cooperativa nel nostro Paese: “Il movimento cooperativo dà, come sempre, prova di grande vicinanza e di solidarietà concreta” dice il presidente di Legacoop Emilia-Romagna, Giovanni Monti, portando ad esempio gli aiuti ed i fondi, pari a quasi tre milioni di euro tra beni materiali (cibo, medicinali, moduli abitativi, libri, giocattoli), raccolti tra soci e dipendenti che le cooperative associate a Legacoop hanno finora destinato alle popolazioni colpite dal sisma del 24 agosto scorso.

Per festeggiare i 10 anni delle prime librerie indipendenti e cooperative, ovvero le Librerie Coop, è seguito l’incontro “La cooperazione è cultura” dove si sono susseguiti ospiti d’eccellenza tra cui Ilaria Capitani, giornalista Rai 2, Filippo Guglielmone, direttore commerciale Gruppo Mondadori e Serena Dandini autrice e conduttrice televisiva.

dandini

Grande delusione per l’assenza dell’ospite più atteso della giornata di domenica, il Premier Matteo Renzi, che avrebbe dovuto concludere l’ultima giornata di lavori della prima edizione della Biennale, confrontandosi con i maggiori esponenti del mondo della cooperazione italiana su come integrare il modello cooperativo con il progresso del nostro paese.

Il testimone della Biennale da Bologna si sposterà in diverse città italiane, per poter diffondere le buone prassi del mondo cooperativo in diverse regioni d’Italia (il 13/14/15 ottobre a Udine, Pordenone, Trieste e Reggio Calabria, il 20/21/22 ottobre a Palermo ed il 18/19 Novembre a Napoli) per poi collegarsi, seppure idealmente, con Quebec City, che ospiterà dall’11 al 13 ottobre il summit internazionale delle cooperative, con al centro del dibattito i 17 obiettivi dell’Onu per lo sviluppo sostenibile, da raggiungere entro i prossimi quindici anni.