Blogger e Youtuber dal Sorriso Contagioso, Intervista a Eleonora Petrella

Quale il processo creativo che si nasconde dietro a un nuovo video pubblicato sul tuo canale?
"È lungo e laborioso, molto più di quello che potrebbe sembrare. Ma del resto, è proprio questo il nostro intento: deve sembrare tutto molto semplice, naturale, organico. Pianifichiamo con anticipo le uscite del mese considerando quelle che possono essere le variabili del periodo, le richieste delle utenti e le collaborazioni. Tengo molto poi a far partecipare le ragazze che mi seguono alla scelta dell'argomento della settimana. Utilizzo il mio profilo Instagram per questo: propongo un paio di temi e faccio un vero e proprio referendum. Poi partono a catena la creazione vera e propria, la registrazione ed il montaggio".

Dalla sua fondazione a oggi, It-girl è cresciuto molto, diventando un vero e proprio impero: cosa rende il tuo lavoro unico e chi ha reso possibile la realizzazione di questo progetto?
"È unico nell'accezione primaria del termine. È unico perché c'è tutta me stessa. Con il mio modo di essere, la mia energia, i miei colori, la mia voce squillante e perché no, anche i miei dubbi e le mie insicurezze. Sono i miei canali non solo perché di mia proprietà, ma soprattutto perché riflettono me. Al 100%".

eleonora 3

Descrivi Eleonora con 3 aggettivi.
"Solare, simpatica, sensibile".

Quali gli obiettivi finora raggiunti di cui va fiera?
"Sono fiera di avere una bellissima community. E non parlo solo in termini numerici, ma di affetto. Non mi sento sola neanche quando mi trovo dall'altra parte del mondo in una città in cui non conosco nessuno. Le ragazze che mi seguono sono la mia forza e riescono a trovare una soluzione a qualsiasi mio problema: dalla scelta del conto in banca alla migliore crema per le afte, eheh! E poi, quando mi manca casa, sono oramai diventate tutte bravissime con gli abbracci virtuali. Per me loro sono una potenza ed io ne sono infinitamente grata".

Quali i progetti per il futuro che non vedi l'ora di realizzare?
"Tanti, di cui uno a brevissimo! Ma se per la domanda precedente avessi potuto utilizzare quattro aggettivi per descrivermi, il quarto sarebbe stato sicuramente scaramantica (ride)".

eleonora

Da poco hai visitato la Cina: quali i tre momenti di questo viaggio che ricorderai per tutta la vita?
"Il viaggio in Cina è stato l'avverarsi di un sogno. I momenti che porterò per sempre nel cuore sono sicuramente il sorgere del sole dalla Grande Muraglia, lo spettacolo di luci dal waterfront di Tsim Sha Tsui a Hong Kong e l'aver camminato nel vuoto a 128esimo piano della Shanghai Tower, la seconda torre più alta al mondo".

Quali i consigli che vorresti dare a chi, come te, vorrebbe intraprendere una carriera nel mondo del web?
"Consiglierei di crederci sempre, di non mollare e di tenere duro anche quando sembra che i risultati tardino ad arrivare. E suggerirei anche di essere se stessi, nonostante le tendenze che, come la moda ben insegna, finiscono sempre per passare".

Ultima domanda ma non meno importante: il capo must per la prossima stagione invernale.
"Un paio di stivali al ginocchio!"