Borussia Dortmund, Aumento di Capitale da 115 milioni

Borussia Dortmund

Il Borussia Dortmund lancia un aumento di capitale da quasi 115 milioni e si prepara a far posto nell’azionariato a due nomi importanti dell’industria tedesca: la Puma, che sponsorizza anche la Nazionale italiana ed è salita all’onore delle cronache per l’intervento economico che ha rimpinguato lo stipendio del neo ct Antonio Conte, la compagnia assicurativa Signal Iduna e la Evonik, azienda chimica già sponsor del Borussia.

Il club tedesco, recente vincitore della supercoppa tedesca e vice-campione di Germania, ha annunciato un aumento di capitale con un volume lordo, se totalmente sottoscritto, di 114,4 milioni. Il club, l’unico in Germania quotato in Borsa, userà gli spazi già autorizzati per ricapitalizzare, emettendo 24,5 milioni di nuove azioni (+0,75% a 4,97 euro oggi alla borsa di Francoforte) al prezzo di 4,66 euro per azione e in rapporto di quattro nuove azioni per ogni undici già possedute.

Del totale di titoli in emissione, 17,6 milioni di titoli sono già stati prenotati da nuovi soci, la produttrice di articoli sportivi Puma e la compagnia assicurativa Signal Iduna, nonchè da Evonik (prodotti chimici speciali), principale sponsor della società, che a inizio luglio ha acquisito il 10% del Borussia Dortmund per 27 milioni circa. Puma è legata al club da un contratto di fornitura fino al 2020 mentre Signal Iduna è lo sponsor dello stadio, il ‘Signal Iduna Park’, ed entrambe avevano segnalato la disponibilità ad acquisire ciascuna quote del 5% circa del club.

Su un totale di 114,4 milioni, ha precisato il club, circa 40 milioni andranno alla riduzione del debito. Le nuove azioni dovrebbero essere in offerta tra il 26 agosto e l’8 settembre e, nel caso di inoptato, si procederà con un collocamento privato presso singoli investitori strategici al prezzo fisso di 4,66 euro per azione.