Brasile 2014, Panini Delude i Collezionisti di Figurine

panini

La routine è stata la stessa da cinque decenni. I tifosi di calcio di tutto il mondo aprono confezioni di figurine recanti i volti di coloro che giocheranno la Coppa del Mondo.Quest’anno le cose sono diverse e i collezionisti non saranno felici.

Per la prima volta tra le confezioni contenenti immagini delle star, come Lionel Messi e Cristiano Ronaldo, i fan in alcune zone del globo troveranno anche le figurine recanti i loghi degli sponsor della Coppa del Mondo. In Brasile, dove questo tipo di attività in vista dei Mondiali è molto frenetica, i fan sono molto arrabbiati per la presenza, appunto, degli sponsor.
“E’ assurdo pagare le figurine, che sono souvenir della Coppa del Mondo, e trovarci dentro della pubblicità ” ha detto Bernardo Brasil davanti all’ingresso di un centro commerciale a Rio de Janeiro, dove decine di persone si presentano ogni giorno per scambiare le figurine dei campioni. “E’ un errore. Avrebbero potuto aggiungere le figurine di qualcosa più a tono con la Coppa del Mondo, come allenatori, invece di pubblicità che avvantaggia solo chi già ci guadagna dall’evento”.

Il gruppo Panini

Il Gruppo Panini con sede a Modena ha venduto album di figurine per ogni Coppa del Mondo a partire dall’edizione del 1970 in Messico. In Brasile un pacchetto di cinque figurine costa 1 real ( 0,45 dollari ) ed un totale di 649 sono necessarie per completare la collezione. Alcuni fornitori non ufficiali hanno istituito sportelli a bordo strada per vendere figurine singole che possono costare fino a 4 reais ciascuna.
In una e – mail ai collezionisti Panini ha detto che le figurine assegnate agli sponsor globali della Coppa del Mondo hanno permesso la distribuzione gratuita di oltre 6 milioni di album in tutto il mondo.
Le aziende , tra cui Coca – Cola e Adidas, sono la seconda fonte di finanziamento per la FIFA ed hanno pagato 404.000 mila dollari per essere associati all’evento brasiliano, secondo l’ultimo rapporto finanziario del corpo del calcio con sede a Zurigo.
“Tuttavia se le figurine degli sponsor istituzionali che fanno parte dell’album dovessero offendere gli acquirenti, Panini fornirà una sostituzione gratuita “, ha detto l’azienda di Modena.
Oltre alle immagini che caratterizzano le 32 squadre partecipanti alla Coppa del Mondo e agli sponsor, i collezionisti Panini potranno trovare le immagini degli stadi, della mascotte e del pallone ufficiale. Addirittura degli impianti in via di completamento per ricordare al Brasile che all’inizio del Mondiale manca poco più di un mese.

Leggi tutti gli articoli di Calcio e Finanza direttamente sul loro portale cliccando qui.