CHESS: È Nato il Museo Interattivo

Museo Acropoli Atene

Lunghe camminate tra sale di opere d’arte esposte rigidamente una accanto all’altra che sanno di antico, lontano, fermo e, un po’ diciamolo, anche noioso. Se questa è l’impressione o il vostro pensiero sui vari musei che avete visitato, forse non tra molto dovrete cambiare idea.

Grazie all’investimento dei fondi per l’Unione Europea (€ 2.859.712) e a un lavoro congiunto di quattro anni di un consorzio di istituzioni accademiche e culturali di quattro paesi dell’Unione Europea (Regno Unito, Germania, Grecia e Francia) è nato CHESS project, acronimo di “Cultural-Heritage Experiences through Socio-personal interactions and Storytelling”.

CHESS nasce da una nuova concezione del museo come un’esperienza unica e personalizzata per ogni visitatore, in grado di dare nuova vita al patrimonio culturale. Ogni visita si trasforma in una storia totalmente originale che l’utente è chiamato a costruire, creando un proprio percorso e interagendo con l’esposizione grazie ad un’app facilmente scaricabile su smartphone o tablet.

A differenza delle tradizionali guide museali, la app CHESS racconta a ciascun visitatore una storia dedicata, focalizzata sulle opere che più gli interessano, arricchendo l’esperienza anche con supporti multimediali, 3D e giochi di realtà aumentata.