Cloud, il Business tra le Nuvole

Cloud, il Business tra le Nuvole

 

Nella tecnologia, esattamente come per qualsiasi altra cosa al mondo, esistono le famose tendenze, i trend di mercato. Alcune di queste sono del tutto passeggere: arrivano, le vedi, ne senti parlare per un po’ e poi passano senza lasciare alcuna traccia. Qualcuno le adotta più per simpatia che per vera esigenza. Una leggera pioggia primaverile; quelle che ti fanno esclamare “è piovuto!” solo perché senti l’odore della terra bagnata.

Poi ci sono quelle che, invece, arrivano e ribaltano tutto: certezze, modi di lavorare, regole. Sono temporali carichi di elettricità da far tremare i vetri delle case. Di quelli che pensi che non smetteranno mai. Sono così potenti che un po’ ti fanno paura e poi, quando tutto finisce, lasciano spazio al cielo più blu che tu abbia mai visto. Sono quelli che certamente cambiano le cose.

Il Cloud. Per molti la nuova era dell’IT. Per tanti altri una normale evoluzione della tecnologia o semplicemente un nuovo modo di chiamarla. Il Cloud, la nuvola nella quale c’è tutto quello che spesso, soprattutto nel mondo consumer, l’utente finale nemmeno conosce. I grandi colossi dell’informatica mondiale vedono nella nuvola la soluzione alle difficoltà di molte aziende: la riduzione dei costi dell’IT. E proprio per questo motivo i grandi nomi dell’IT mondiale hanno investito, negli ultimi anni, cifre inestimabili nel Cloud che indubbiamente rappresenta uno dei business più trainanti dell’ultimo decennio.

Cloud1