Colorado: La Nuova Amsterdam Americana

weed-8

Lo scorso novembre, lo Stato del Colorado ha approvato l’emendamento 64, col quale è stato rimosso il divieto di produzione commerciale, di distribuzione e di possesso di Marijuana per uso non medico. In altri termini, è stato reso legale l’utilizzo della sostanza a fini personali. I cittadini locali, però, sono scettici circa le possibili nuove entrate economiche per lo Stato che tale emendamento potrebbe comportare. La possibilità di vendere Marijuana da un bancone e le norme corrispondenti non avranno effetto sino al gennaio 2014. E, fino a tale data, il business rimane solo un’ipotesi.

Nel frattempo, l’argomento ha suscitato grande interesse e provoca continuamente accese discussioni tra i cittadini americani. Se entrerà in vigore l’emendamento, infatti, gli individui oltre i 21 anni potranno consumare estratti di THC in luoghi privati ed inoltre saranno in grado di possedere e trasportare fino a 28,3 grammi di tali sostanze all’interno dello Stato. Questo significa che i turisti accorreranno numerosi in Colorado per godere di questa nuova “libertà”? E, allo stesso tempo, lo Stato sarà in grado di godere di un corrispettivo boom economico?