Come Costruire l’App da Un Milione di Dollari: Le 5 Regole di Berkowski

Come Costruire l'App da un Milione di Dollari

Creare un’applicazione, ovvero come diventare milionari in poche “semplici” mosse. Ebbene sì, diventare molto ricchi semplicemente avendo l’idea giusta per l’applicazione giusta (al momento giusto e promuovendola con i mezzi giusti ovviamente) sembra oggi essere possibile.

I casi di persone che hanno fatto fortuna grazie alla creazione di una geniale applicazione sono sempre più frequenti, basti pensare a 2048, applicazione creata da uno studente 19enne – e scaricata in tre settimane da 9 milioni di persone – oppure Flappy Bird, gioco sviluppato dal programmatore vietnamita Dong Nguyen, e ritirato dal commercio dallo stesso autore, che ha dichiarato di averlo fatto per lo stress causatogli dall’eccessivo successo dell’app – nonostante gli procurasse qualcosa come 50.000$ giornalieri.

George Berkowski, sul fare soldi (tanti soldi) creando un’applicazione ci ha scritto un libro, chiamato appunto How to Build a Billion Dollar App. Berkowski, ex studente del Massachusetts Institute of Technology, è un imprenditore, nonché una delle menti dietro alla brillante applicazione per la prenotazione di taxi Hailo, ed è stato a capo del product team dell’azienda fino al settembre scorso.

Le applicazioni sono utilizzate ogni giorno da centinaia di milioni di persone, e dal boom del 2008 (cioè l’uscita del primo iPhone) ne sono state scaricate 35 miliardi. Il 90% di esse però, viene effettivamente utilizzata una o due volte, e mai più riaperte. George Berkowski però afferma che c’è ancora spazio per grandi idee nel mondo delle applicazioni, e il miglior modo per trovare queste idee è prendere spunto dalle applicazioni di grande successo; è anche convinto che le applicazioni siano solo una moda, che finirà con l’esaurirsi entro due o tre anni al massimo, ma è ancora più sicuro del fatto che in questo arco temporale ci sia lo spazio per  cui almeno un’applicazione possa passare da zero a un miliardo di incassi in un anno. (Per Instagram per esempio ci è voluto un anno e mezzo).

Ecco 5 tra le regole che secondo Berkowski bisogna seguire per creare questa applicazione da un miliardo di dollari.