Corporate Perception Indicator, Tra Diffidenza e Speranza Per l’Economia

Quel che sorprende maggiormente, tuttavia, non è come la fiducia nelle istituzioni costituenti di un regime capitalista - le aziende - si sia andata perdendo, ma, prosegue il rapporto del sondaggio, che il 40 percento dei Millennials guarda oggigiorno alle aziende come ad una 'fonte di paura'. La Generazione Y non crede neanche nella genuinità di quelle che potrebbero essere comunemente considerate delle "buone azioni" - il 49 percento si è detto convinto che le iniziative filantropiche delle società siano condotte principalmente per benefici fiscali.

L'idillio sembra essere finito, anche se per Donald A. Baer, CEO della Burson-Marsteller, potrebbero essere gli stessi risultati del sondaggio ad indurre una dinamica di cambiamento.  "Sei anni dopo il colpo della crisi economica, questo importante sondaggio chiarisce che, mentre la reputazione delle aziende e degli imprenditori è in fase di miglioramento, c'è ancora del lavoro da fare per dissipare i dubbi sul loro impatto", ha riferito Baer. "La buona notizia è che questa indagine può essere un buon punto di riferimento per le aziende nella direzione di un ancora più profondo coinvolgimento tra i suoi dirigenti ed il pubblico per la definizione dei loro ruoli nella costruzione di un'economia ed un miglioramento della società."

Immagine di copertina tratta dal poster di Occupy Wall Street a cura di John Malloy