Corte dei Conti, il Credito Sportivo fu “Regalia” alle Banche

sport

Dure accuse per l’ex ministro dell’economia, Domenico Siniscalco, da parte della Corte dei Conti: secondo il pubblico ministero Ugo Montella fece “una regalia alle banche” nella complessa vicenda del Credito Sportivo. La tesi, come riassume l’agenzia finanziaria Radiocor, è stata esposta oggi nell’udienza per presunto danno erariale nei confronti dell’ex ministro. L’accusa per Siniscalco riguarda i dividendi distribuiti alle banche socie del Credito Sportivo (Unicredit, Intesa e Mps tra le altre) tra il 2005 e il 2010, sulla base di un nuovo statuto della banca pubblica varato quando Siniscalco era ministro del governo Berlusconi (tra il 2004 e il 2005) titolare del dicastero di via xx Settembre.

domenico siniscalco

Nella foto Domenico Siniscalco