Dal #BurnISISFlagChallenge al Black Humor: la Risposta Ironica ad Al Bagdhadi

#BurnISISFlagChallenge

Nel vicino oriente la situazione è di giorno in giorno più tragica. Lo stato islamico del califfo Al Bagdhadi è ormai da tempo una realtà forte e stabile, in grado di autofinanziarsi e difendersi; la compattezza delle forze filogovernative in Iraq e Siria è sempre più a rischio, e anche i Pashmerga curdi, gli unici ad avere opposto una vera resistenza alle forze Jihadiste, non sono più in grado di difendere i propri confini e la propria sicurezza.

Le grandi potenze mondiali, capitanate dagli Stati Uniti, stanno preparando un intervento militare sempre più massiccio, che se nel lungo periodo potrebbe portare (e qui il condizionale è d’obbligo) ad un ritorno all’ordine nella zona, nell’immediato causerà sicuramente altro dolore e altre sofferenze ad una regione ormai stremata.

Ma in questa inumana tragedia c’è chi ancora non ha perso la voglia e il coraggio di fare ironia e ridicolizzare questa moderna armata della morte, o, forse, proprio grazie a queste risate, trova la forza per sconfiggere la paura e l’ansia di vivere tutti i giorni sotto la minaccia dei miliziani dello Stato Islamico.