É Davvero Così Facile Graffiare il Jet Black iPhone 7?

Sono iniziate bene in Italia le vendite dell’IPhone 7, il nuovo modello di casa Apple disponibile da qualche giorno anche nel nostro paese.

Nonostante le polemiche che, come ad ogni uscita di un nuovo modello, hanno accompagnato il lancio del prodotto della società californiana, sono molti i punti vendita che hanno dovuto sollecitare i fornitori in anticipo a causa dell’esaurimento delle scorte di alcuni modelli.

Ad essere preso d’assalto è stato soprattutto il modello Jet Black. Modello che però presenta un difetto: la sua superficie lucida posteriore è ipersensibile a graffi e abrasioni. L’imperfezione è stata annunciata dalla stessa Apple con tanto di avvertenza a “prestare attenzione”.

Ma il fatto che la casa produttrice abbia messo in allerta i consumatori in questo modo ha suscitato il sospetto di molti. Possibile che Apple voglia in questo modo cercare di mascherare dei potenziali problemi del suo prodotto mettendo le mani avanti per giustificare eventuali danni?

Il test

Per testare l’effettiva resistenza del nuovo Iphone, l’ultente di YouTube JerryRigEverything, già famoso sulla piattaforma per precedenti “test” effettuati su prodotti di Apple e Samsung, ha deciso di immolarsi alla causa graffiando il suo IPhone 7 Jet Black nuovo di zecca con vari oggetti di uso quotidiano.

Il video, che dopo solo due giorni ha sfiorato le 700.000 visualizzazioni, mostra come effettivamente la superficie del telefono si possa rigare con molta facilità dopo il contatto con oggetti che possono comunemente finire in tasca, monete, chiavi della macchina e addirittura microparticelle che possono nascondersi nel tessuto dei pantaloni.