E se i Simpsons Avessero Predetto l’Ebola?

E Se I Simpsons Avessero Predetto L'Ebola?

Negli ultimi venticinque anni, possiamo senza molti dubbi affermare che I Simpson hanno avuto una certa rilevanza nelle nostre vite, lasciando molto spazio a discussioni sulla società in cui viviamo. Come mai? I Simpson non sono certo dei cartoni animati per soli bambini. Anzi al contrario, si sono spesso contraddistinti dagli altri perché trattavano argomenti molto seri, e coprivano molti degli eventi mondiali che sono accaduti nel corso di tutti questi anni.

Fin qui nulla nuovo. Ma se invece di raccontare – sotto forma di cartone animato – una problematica già accaduta nel mondo, I Simpson avessero anticipato l’Ebola, uno dei più spaventosi virus mondiali del momento?

In un filmato pubblicato da The Independent la scorsa settimana, si nota come già nel 1997 si parlava di Ebola nell’episodio del 19 Ottobre titolato Lisa’s Sax. Ecco la scena: Marge entra in camera di suo figlio Bart, il quale è sdraiato sopra il letto visibilmente triste. “Bart ti piacerebbe leggere un libro?”, dice Marge mentre mostra la copertina del libro Curious George and Ebola Virus – Il Curioso George e il Virus Ebola.

Il filmato è chiaramente vero ma si tratterebbe di una semplice coincidenza dal momento che l’Ebola è già materia nota dagli anni ’70 – l’anno della scoperta risale al 1976 – e che, da allora, ha ucciso duecentocinquantaquattro persone nella Repubblica Democratica del Congo nel 1995 e altre duecentoventiquattro in Uganda nel 2000. Coincidenze o no, I Simpson sono sempre stati sul pezzo.