Edison, Edf e F21 Insieme: Nasce Terzo Polo Rinnovabili in Italia

Rinnovabili

F2I, Edison ed Edf Energies Nouvelles F2i hanno sottoscritto un accordo sulle energie rinnovabili che farà nascere il terzo operatore del settore in Italia. La nuova entità avrà una capacità di 600 megawatt prevalentemente eolica a seguito dell’accorpamento degli impianti di Edison Energie Speciali (Edens) e di parte degli impianti di Edf En Italia. L’operazione prevede la costituzione di una nuova società, i cui azionisti saranno F2i, con una quota del 70%, e una holding partecipata da Edison ed EDF Energies Nouvelles, per la rimanente parte del 30%. Edison avrà l’83% della holding, Eed Energies Nouvelles il 17%. Contestualmente Edf costituirà una management company per i servizi di Operation & Maintenance al nuovo polo dell’energia.

Edison ritirerà a prezzo fisso tutta l’energia prodotta dal nuovo polo delle rinnovabili ottimizzandola poi con il proprio portafoglio produttivo, mentre la management company di Edf svolgerà l’attività di assistenza e manutenzione degli impianti garantendone l’efficienza tecniche e la disponibilità. L’operazione, secondo le parti coinvolte, consente di “beneficiare delle competenze industriali e operative già esistenti e di ridurre i rischi di mercato e operativi della nuova società”. Edison consoliderà integralmente il nuovo polo delle rinnovabili con un impatto positivo sulla posizione finanziaria netta del gruppo e sulla leva finanziaria. L’operazione si concluderà entro la fine dell’anno con Edison ed Edf assistite da Lazard e da Morgan Stanley ed F2i da Studio Chiomenti, Fichtner, Banca Imi, Kpmg e Marsh.