Bassem Youssef e la Forza Democratica della Comicità

Youssef

Tra le vicende accadute negli ultimi tempi in Egitto, non in molti sono a conoscenza della storia di Bassem Youssef. Il comico, finito sotto processo per le sue critiche all’ex presidente Mohamed Morsi, è riuscito a far riaprire il suo show lo scorso 26 ottobre. La trasmissione si è aperta con una raffica di battute e scenette divertenti sull’attuale situazione politica egiziana. All’interno del programma, seguito da diversi milioni di spettatori, nessun leader è riuscito a salvarsi dalle battute piccanti di Youssef, che ha spaziato dall’ironia sugli “ammuffiti” nostalgici di Mubarak, all’ilarità suscitata dai coriacei sostenitori dei Fratelli Musulmani, fino a giungere addirittura al generale Al-Sisi, il ministro della Difesa, nonché vero manovratore alla base del fallimento degli islamisti.

Youssef ha suddiviso il suo programma, intitolato “Al-Bernameg”, in due parti: “La dolcezza della rivoluzione” e “L’amore ai tempi del cioccolato”. Nella prima parte, il comico ha descritto ed ironizzato sui sit-in dei Fratelli Musulmani, attraverso una filastrocca dal titolo “Old MacDonald aveva una fattoria”, con l’intenzione di “spiegare anche ai bambini cosa è accaduto nel Paese negli ultimi mesi”.