Elliot For Water: Quando un Motore di Ricerca Salva la Vita

elliot for water

Quanto è importante l’acqua? Talete di Mileto, filosofo presocratico, l’aveva individuata come principio di tutte le cose (arché). Oggi, 750 milioni di persone nel mondo non ne hanno accesso: è come se l’intera popolazione europea soffrisse la sete.

Andrea Demichelis è un ragazzo italiano di 22 anni che ha studiato sviluppo sostenibile ed imprenditoria a Parigi. “Grazie a uno dei corsi che ho frequentato, sullo studio dell’acqua, sono venuto a conoscenza che il 50-60% delle morti nei paesi in via di sviluppo derivano da malattie prese proprio da questa. Allo stesso tempo, ho appreso i diversi metodi che si utilizzano per purificarla, attraverso l’utilizzo delle energie rinnovabili” racconta Andrea.

Andrea ha un’idea, semplice, innovativa: creare un motore di ricerca che dia la possibilità ai suoi utenti di aiutare le persone che hanno bisogno di acqua potabile. Questo è Elliot for Water, il primo motore di ricerca che usa il 70% dei suoi profitti per questo scopo. Ma come? Donazioni? Nient’affatto.

Andrea ha capito che possiamo aiutare qualcuno facendo qualcosa di ordinario e quotidiano: cliccare. “Possiamo salvare vite senza spendere soldi – dice Andrea -semplicemente facendo quello che le persone fanno tutti i giorni”. Elliot For Water, infatti, si propone di guadagnare grazie ai click fatti sui risultati sponsorizzati che appaiono nel taglio alto di una ricerca informatizzata. I risultati vengono forniti da Google e Yahoo.