Entrare nelle aziende come investitore, sia istituzionale che privato

crowdinvesting-quando-la-finanza-aiuta-a-fare-impresa-dal-basso

L’anno appena trascorso ha rappresentato sicuramente un periodo unico, e speriamo irripetibile, delle nostre vite: da quella che, almeno inizialmente, è stata definita da alcuni come una normale influenza, nata nella cittadina cinese di Wuhan, ci siamo ritrovati nel giro di poco tempo nel bel mezzo di una pandemia che ha coinvolto tutti gli ambiti della nostra esistenza. La vita privata di tutti è stata inevitabilmente stravolta: per diverso tempo siamo rimasti chiusi in casa, senza poter uscire se non per comprovati motivi di stretta necessità ed urgenza. Superata la prima fase di lockdown, abbiamo comunque continuato a dover rispettare le norme previste, e in perenne aggiornamento, relative al distanziamento sociale e all’utilizzo di tutti i dispositivi di protezione individuale per evitare che la curva dei contagi risalisse pericolosamente.

L’influenza della pandemia nella vita privata e in quella lavorativa

Tutto ciò ha modificato non solo la nostra vita privata, limitando le nostre interazioni sociali, ma anche l’ambito lavorativo: non c’è settore che non abbia avuto ripercussioni da questa situazione. In base alle caratteristiche e al settore in cui si trovavano ad operare, alcune categorie di attività e di impresa si sono dovute adattare rapidamente, e non senza difficoltà, ad un nuovo modo di lavorare in smart working, molte altre invece sono state costrette ad arrestarsi, fermandosi del tutto o limitando in modo importante la propria produttività e, di conseguenza, la propria redditività.

Il momento più proficuo per valutare nuovi investimenti

Ed è proprio in un momento così particolare che ogni imprenditore ha il dovere e la necessità di valutare nuove forme di investimento, per poter far fruttare nel modo più redditizio i propri capitali. Ovviamente l’obiettivo di chiunque è quello di investire in tutta sicurezza, puntando su progetti prospettivi e redditizi. In questo contesto ci vengono in soccorso aziende specializzate, come ad esempio Epic SIM, una società che opera attraverso una piattaforma fintech, in grado di mettere in contatto diretto le PMI con investitori italiani ed internazionali.

Entrare come investitore

Entrare come investitore, sia come investitore istituzionale – come ad esempio fondi di investimento, banche, assicurazioni, SIM, fondi pensione – che come investitore privato qualificato, vuol dire scegliere di investire i propri capitali in modo sicuro e lungimirante. Per fare ciò, è necessario avere i giusti requisiti per poter accedere a queste forme di investimento, rivolgendosi ad un interlocutore qualificato, specializzato nel settore, al fine di veder crescere il proprio capitale con investimenti mirati.

 

Smartweek

Smartweek è una testata digitale che nasce con l’obiettivo di raccontare tutto ciò che è legato al mondo della Finanza, dell’Economia, della Politica e dei Processi Innovativi su un piano nazionale e internazionale. Un posto dove imprenditori, startupper e manager possono trovare informazioni, consigli, risorse e intuizioni per gestire e far crescere le proprie idee e il proprio business.

Articoli Correlati