Facebook Ha sul Cervello Effetti Simili a Quelli della Cocaina

facebook

Da uno studio pubblicato su Psycological Reports: Disability and Trauma e riportato da The Indipendent, si evince che Facebook può provocare sul cervello effetti simili a quelli che provoca la cocaina.

A un campione di 20 studenti è stato chiesto di compilare prima un questionario e poi di premere o meno un pulsante mentre gli si mostravano delle immagini. Tutto ciò avveniva mentre dei i ricercatori monitoravano l’attività cerebrale degli studenti. Il risultato di tale ricerca ha dell’incredibile, gli studenti che premevano il pulsante mentre passavano delle immagini che si riferivano al social di Mark Zuckerberg erano gli stessi che nel questionario avevano scritto di provare ansia e isolamento.

Lo studio rivela che la dipendenza indotta dall’uso smodato dei social network ha caratteristiche simili a quella relativa alla cocaina e anche al gioco d’azzardo.  Le immagini che potevano essere ricondotte a Facebook attivavano in alcuni studenti l’amigalda e lo striato, le regioni coinvolte nei disturbi compulsivi.

I ricercatori della Norway’s Bergen University hanno elaborato una scala di valori, la Bergen Facebook Addiction Scale, che tramite specifiche domande del tipo “Ti agiti se ti viene impedito di usare facebook? permette di valutare il grado di dipendeza dal social.

Sembra paradossale ma i social, nati con lo scopo di mettere in contatto persone che conducono la loro esistenza nelle diverse parti del mondo, potrebbero indurre comportamenti uguali a quelli riscontrabili nei tossicodipendenti e giocatori d’azzardo.