1869 – Migliaia di investitori americani sono rovinati dal “Black Friday” (venerdì nero) in cui crolla il prezzo dell’oro. Gli investitori Jay Gould e James Fisk avevano dato il via alla corsa agli acquisti.