1992 Papa Giovanni Paolo II, dopo 350 anni, si scusa a nome del vaticano per la condanna di eresia di Galileo Galileli.