Fumo, Alcool e Obesità: Ecco gli Italiani più Viziosi

vizi-italia

Fumo, alcool e obesità. Tre diversi fattori per capire come il nostro paese si differenzia per regione. Il consumo di alcol a rischio e l’obesità fanno emergere situazioni contrapposte in Italia a livello territoriale. Confrontando le regioni del Centro-Nord con quelle del Mezzogiorno, l‘Istat ci mostra come nel 2012 nelle prime è più alta la quota di consumatori di alcol (15,0 contro 12,4) ed è più bassa quella di persone obese (9,8 contro 11,3).

Le percentuali più elevate di adulti obesi si registrano in Molise (13,5), Puglia (12,9), Basilicata (12,6) ed Abruzzo (12,4), mentre il consumo di alcol con modalità a rischio interessa principalmente Bolzano (27,4), Valle d’Aosta (19,9), Molise (19,1) e Friuli-Venezia Giulia (18,9). Per i fumatori, la quota più alta si rileva in Campania (24,6), in Sicilia (24,5) e in Toscana (23,5).

Nel complesso, fumo, alcol e obesità interessano soprattutto gli uomini, con differenze rispetto alle fasce di età: i fumatori raggiungono le percentuali più elevate nelle fasce di età centrali (35,9 tra gli uomini di 25-34 anni e 23,4 tra le donne di 45-54 anni), mentre il consumo di alcol a rischio è più diffuso tra gli anziani di 65-74 anni (42,9 contro l’11,6 delle donne) e tra i giovani di 18-24 anni (21,0 contro il 9,5 delle donne). Infine, l’obesità aumenta dopo i 35 anni, con differenze di genere a svantaggio degli uomini che si riducono tra le persone anziane.

Nei seguenti grafici interattivi è possibile consultare le 3 tipologie di italiani, suddivise per regioni:

Fonte: ISTAT

(se non visualizzi correttamente il grafico interattivo, clicca qui)

Smartweek

Smartweek è una testata digitale che nasce con l’obiettivo di raccontare tutto ciò che è legato al mondo della Finanza, dell’Economia, della Politica e dei Processi Innovativi su un piano nazionale e internazionale. Un posto dove imprenditori, startupper e manager possono trovare informazioni, consigli, risorse e intuizioni per gestire e far crescere le proprie idee e il proprio business.

Articoli Correlati