Fusione Reynolds-Lorillard: Sfida a Altria Group nel Mercato del Tabacco

Reynolds-Lorillard

Maxi fusione nel settore del tabacco. Reynolds e Lorillard hanno infatti formalizzato le nozze da 56 miliardi di dollari che darà vita al numero due mondiale, in grado di dar filo da torcere al leader del mercato, Altria Group, che detiene una quota di mercato del 50% con i marchi più noti di sigarette, fra cui Marlboro. Ad unirsi, dunque, sono la Reynolds American, proprietaria dei marchi Camel e Pall Mall, e Lorillard, leader nel mercato delle sigarette al mentolo, ma anche nel florido mercato delle sigarette elettroniche. Lorillard, infatti, ha una posizione dominante nella vendita di “e-cig” a basso costo presso i distributori di carburanti e punti vendita d’occasione, con una quota di mercato del 50%.

L’accordo avrà un effetto a catena per le due grandi rivali del Regno Unito, British Tobacco che detiene il 42% del capitale di Reynolds e, Imperial Tobacco, che ha confermato l’intenzione di acquistare le attività del gruppo che nascerà dalla fusione. Reynolds e Lorillard hanno concordato i punti chiave dell’intesa, ovvero il prezzo, mentre sono da finalizzare ancora alcuni dettagli, come quali marchi di sigarette e impianti di produzione smaltire, al fine di smorzare le preoccupazioni dell’Antitrust.