GeekandJob, la Startup che ti Mette in Contatto con Programmatori e Software Designers

geekandjob

Lo sappiamo tutti ormai: il web è diventato parte integrante delle nostre vite, e non solo. Internet, infatti, influenza anche l’intera economia, coinvolgendo a sua volta svariati settori, aziende e multinazionali.

Molte compagnie si trovano quindi costrette a dover creare un sito web da zero o una strategia social che permetta loro di inserirsi all’interno della rete digitale e rispondere alle esigenze degli utenti. Ma come fare se in azienda non si hanno a disposizione impiegati o esperti tech in grado di utilizzare linguaggi come C++, Java, Python, Ruby, PHP e HTML? La soluzione si chiama GeekandJob.com.

GeekandJob.com è una piattaforma, attiva dal 2016 e creata da Rodolfo Laneri e Alessandro Volpato, che si propone alle società come il mezzo più veloce ed efficiente per trovare programmatori, web developer e software engineer, ossia tutte quelle figure che oggi possono essere riunite sotto al termine anglosassone Geek.

GeekandJob_and_grigio 2

Come spiega lo stesso CEO della startup, Rodolfo Laneri:

GeekandJob può essere quasi definito come “il social dei geek”: lo sviluppatore può iscriversi alla piattaforma in pochissimo tempo e riuscire ad accettare un’offerta di lavoro direttamente dal suo smartphone, così come le aziende possono proporre un qualsiasi progetto sul sito e raggiungere in automatico i profili che più si adattano alle esigenze e alle richieste della proposta.

Il developer, che accetta la proposta, dovrà poi superare un secondo step di selezione: compilando il Geek Quiz, un questionario a tempo che riesce a valutare le competenze, la abilità e la voglia di fare del candidato, l’azienda riuscirà a trovare in poco tempo il web designer o il programmatore più adatto a svolgere la mansione richiesta.

E il mercato del tech sembra già aver risposto positivamente alle novità portate da questa innovativa startup: GeekandJob.com vanta più di 7 mila esperti del web iscritti sulla piattaforma, numero che sembra voler crescere giorno dopo giorno.

Lanieri ha anche affermato: