Golden Globes e Oscar: Provaci Ancora Leo

oscar-di-dicaprio-2

Il periodo è questo, ogni anno: gennaio e febbraio sono i mesi d’oro del cinema e del piccolo schermo, letteralmente, in cui vengono distribuiti due dei primi più importanti della cinematografia. Entrambi dorati, entrambi molto ambiti: Golden Globe Awards e Academy Awards, per gli amici Oscar – dal nome della statuetta raffigurante un’omino sull’attenti.

Ogni anno la corsa per ottenere almeno uno dei due è sempre più serrata e ogni anno, puntuale, arriva la solita domanda che si fanno gli appassionati di cinema e non solo: ce la farà Leonardo Di Caprio?

Ormai è diventato un po’ un tormentone, diciamolo, il fatto che il signor Di Caprio venga candidato agli Oscar ogni anno – meritevole o meno è un altro discorso – e che, puntualmente, finisca per portare a casa un Golden Globe ma niente ambita statuetta. Vuoi perché certi anni è in lizza con degni avversari, vuoi perché altre volte invece non è un film che piace all’Academy – notoriamente piuttosto schizzinosa e con la tendenza al politically correct, sempre e comunque, anche se non sta a noi fare valutazioni.

Leonardo Di Caprio ha raggiunto quota sei nomination agli Oscar, dodici per i Golden Globes (vincendone tre, l’ultima proprio questo gennaio per The Revenant) e svariate altre per premi che non comprendono solo il mercato cinematografico americano, come i BAFTA. Ancora nessun Oscar, tuttavia, e per scaramanzia è meglio non parlarne.

Ma l’ex Jack Dawson di Titanic non è certo l’unico grande escluso dall’Academy; potremmo citare un sacco di registi e attori che non hanno mai raggiunto la statuetta dorata, pur meritando secondo pubblico e critica: Wes Anderson, giusto per citarne uno, ha raggranellato molte candidature ma nessuna vittoria.

È chiaro che le valutazioni per assegnare o meno un Oscar hanno criteri che ci sono sconosciuti (tecnici e non), e che negli anni passati tutti i premi assegnati sono stati la perfetta celebrazione di performance invidiabili; è anche vero che, ormai, Leonardo Di Caprio e la sua corsa alla statuetta d’oro è diventata davvero un tormentone, dando luogo a diverse prese in giro e opere grafiche davvero spassose sull’argomento.

Ci auguriamo tutti che, per quest’anno, la fortuna possa essere a favore di Leo e che riesca a portarsi finalmente a casa un Oscar. Anche se poi verrebbe meno questa attesa prima della cerimonia e, forse, non sarebbe più divertente.

Non è che l’Academy pensa proprio a questo?

Comunque, le nomination agli Oscar 2016 li trovate qua.

Buona fortuna a tutti.