(GoPro Video) Un Salto Con l’Originale Bungee Jumping

bungee-jumping

La nascita del Bungee Jumping “ricreativo” è  ufficialmente datata agli inizi degli anni settanta. Pochi sanno però che i membri delle popolazioni indigene nell’Isola di Pentecoste, a largo dell’oceano Pacifico, hanno praticato il nagol, o “tuffo in terra”, per secoli come rituale d’iniziazione.

In una cerimonia piena di simbolismi e spiritualità, che solitamente si tiene in Aprile-Maggio, gli iniziati della tribù si tuffano da una torre di legno alta oltre 30 metri, con nient’altro che delle liane attaccate alle caviglie, per poi atterrare rovinosamente sul suolo. Un gesto propizio che si crede giovi alla salute e alla forza di chi lo compie. Durante un recente viaggio a bordo della National Geographic Orion, il team della spedizione ha attaccato una telecamera GoPro al petto di uno dei “tuffatori”, offrendoci un incredibile punto di vista di questa antica, quanto inusuale, tradizione.