I 10 Paesi con il Più Alto Tasso di Cybercriminalità al Mondo

hacker

La “cybercriminalità” è ormai un argomento entrato all’ordine del giorno nell’era del digitale. In ogni momento infatti, i nostri computer o qualsiasi altro nostro dispositivo capace di collegarsi ad Internet può contrarre virus o malware che ne compromettano il sistema e la sicurezza specialmente se non si hanno software di protezione efficaci.

Ma vi siete mai chiesti da dove provengano tutti questi tentativi di hacking?

La società statunitense Symantec si occupa di cybersicurity e anche quest’anno ha pubblicato il suo rapporto annuale riguardo alle numerose minacce informatiche che attentano alla nostra sicurezza. I ricercatori hanno, infatti, esaminato tutti i possibili malware, spam e phishing presenti sul web e sono riusciti anche a capirne la provenienza.

Qui di seguito vi riportiamo la classifica dei 10 paesi con il più alto tasso di criminalità informatica al mondo.

10. VIETNAM

Numero di minacce a livello globale: 2.16%

vietnamIl Vietnam è stato responsabile del 2,16% delle minacci globali rilevate nel 2016 dalla Symantec. Un dato in crescita rispetto allo 0,89% registrato nel 2015. Nel mese di luglio è stato scoperto che il sistema informatico della più grande compagnia aerea, la Vietnam Airlines, è stato attaccato da un potente malware che si potrebbe essere diffuso anche tra le agenzie governative e le banche.