I Matrimoni Gay si Sposano con la Crescita Economica

matrimoni-gay

La lotta per i matrimoni gay e le unioni civili è sempre stata trattata come una battaglia sui diritti individuali dei cittadini e tra due visioni dei valori intrinseci di una società. In realtà la regolamentazione dei matrimoni gay produce svariati effetti nella società che li riconosce. Negli Usa in particolare il dibattito si sta sempre più focalizzando sulla forte connessione con la crescita economica negli Stati che hanno legiferato in favore delle unioni omosessuali.

Le persone sposate spendono di più, ma chi si vuole sposare?

Partendo da un assunto forse banale ma molto indicativo, una recente ricerca della Gallup, forse la società di ricerche di mercato e sondaggi più importante degli Usa, ha registrato che gli americani sposati spendono in media 35$ al giorno in più rispetto ai connazionali single, come si può notare nel primo grafico.

Spesa americani sposatiFonte: Gallup

Fino a qui, come detto, per molti non è una grossa novità, le persone sposate hanno più spese in generale. Il dato però diventa interessante se messo in relazione con il declino dell’istituzione del matrimonio che gli Usa stanno registrando negli ultimi 50 anni, come esemplificato dal secondo grafico.

Fonte: Gallup

La domanda da porsi allora è una sola: Chi si vuole ancora sposare? La risposta a questa domanda la fornisce un sondaggio effettuato dal Pew Research, un think tank americano che fornisce ogni anno una vasta gamma d’informazioni sulla società statunitense. I dati, nel grafico qui sotto, non lasciano scampo. La ricerca mostra come più della metà di tutta la comunità omosessuale americana, LGBT, è propensa a sposarsi se ne avesse la possibilità.

Fonte: Pew Research