I Mobili IKEA Ricaricheranno gli Smartphone Wireless

I nuovi mobili IKEA (lampade, scrivanie, comodini…) integreranno un caricabatterie wireless contenente un pad di ricarica. Il caricabatterie sarà anche venduto separatamente e lo si potrà collegare a qualsiasi superficie piana. La ricarica avviene grazie alla creazione di un campo magnetico creato da delle bobine, e induce una tensione nella bobina ricevente. Tale tensione è in grado di alimentare uno smartphone. Sul dispositivo apparirà una notifica che avverte che della ricarica in corso.

Il problema è che al momento ci sono diverse tecnologie che stanno competendo per diventare quella standard la Qi (quella usata da IKEA), creata dal Wireless Power Consortium (WPC), che funziona con telefoni come gli LG e il Nexus 6. 
Un’altra tecnologia è la Power Matters Alliance (PMA), supportata da Duracell; questo sistema sarà in grado di trasferire dati oltre a caricare lo smartphone.

AT&T ha recentemente chiesto ai suoi fornitori di integrare la PMA negli smartphone che venderà. Gli iPhone, invece, non hanno ancora questa tecnologia. I nuovi Apple Watch l’avranno, ma non farà parte di nessuna di quelle menzionate finora: Apple sta costruendo il suo sistema personale, aspettando l’uscita del sistema Alliance for Wireless Power (A4WP) di Intel per una possibile partnership; il sistema di Intel sarà abbastanza potente da caricare anche i computer portatili. Compagnie come Qualcomm e Samsung si sono già mostrate interessate alla nuova tecnologia di Intel, che potrà facilmente diventare quella dominante, essendo supportata da due colossi come Apple e Samsung.