Il Commercio “Sud-Sud”: Quando gli Affari Invertono la Rotta

Se, da un punto di vista economico, volessimo paragonare il pianeta Terra ad un corpo umano, in questo momento probabilmente lo vedremmo intento ad eseguire una capriola. Sì, perché negli ultimi decenni la scena economica mondiale si è ribaltata.

Capisaldi come i paesi con un’economia avviata e sviluppata, i cosiddetti Stati del Nord del Mondo, sono stati spinti verso il basso da una crisi che li vede ancora coinvolti in prima persona, mentre le economie emergenti, appartenenti contrariamente al Sud, hanno vissuto una crescita esponenziale. Questo rovesciamento di fronte ha portato inevitabilmente ad un’inversione delle tendenze e delle rotte commerciali, che in breve tempo hanno guidato a un cambiamento del modello di crescita globale.

Un rapporto stilato nel 2011 da Stephen King, capo-economista della Hsbc, uno dei più grandi gruppi bancari del mondo, è stato uno dei primi documenti a evidenziare una rivoluzione dei modelli di commercio mondiale e dei flussi di capitale, testimoniando qualcosa del tutto simile a ciò che avvenne nelle economie sviluppate nel corso degli anni ’50 e ‘60.