Il Crowdfunding Civico in Aiuto dei Comuni Italiani

crowdfunding

Crowdfunding e partecipazione, sono questi i due concetti chiave di “Ataldegmè. Partecipo per Soliera”, il progetto di raccolta fondi che dallo scorso febbraio vede protagonisti direttamente tutti i cittadini (anche in veste di privati e gruppi informali, oltre alle associazioni riconosciute) già nella fase di ideazione di opere da proporre alla comunità per la loro realizzazione.

Il Comune di Soliera, dal canto suo, si prende carico di sostenere l’iniziativa con un sostanzioso cofinanziamento, destinando complessivamente 80.000 euro ai primi quattro progetti che partiranno nei quartieri e nelle frazioni, in rappresentanza di Soliera centro, Limidi, Sozzigalli-Secchia e Appalto.

Si tratta della prima sperimentazione per un Comune italiano che sceglie di utilizzare il crowdfunding civico per collegarlo a un reale processo partecipativo attraverso la piattaforma di crowdfunding derev: sono stati i cittadini stessi dei quartieri e delle frazioni a ideare e scegliere i progetti che il Comune si impegna a cofinanziare fino all’80%.

“Lo spirito del progetto è semplice: se ci tieni, contribuisci”, spiega il sindaco di Soliera Roberto Solomita. “Crediamo che occorra sperimentare forme concrete di coinvolgimento delle persone, a partire dai bisogni specifici delle proprie comunità e del proprio territorio, con la possibilità di incidere e decidere sui progetti e non solo di essere ascoltati ed esprimere opinioni. È probabile che, avendo scelto il progetto, il cittadino sarà più motivato a donare e coinvolgere altre persone nel reperire fondi.”