Il Lato “Buono” del Lavoro: Un Giorno da Mandriano in Camerun

maxresdefault

Per una comune distorsione tendiamo a considerare i lati buoni del lavoro solamente in termini del denaro e dello status sociale che ne possiamo ricavare. In questo modo ci scordiamo una serie di altri benefici che qualunque impiego – per quanto modesto possa essere – può portarci. In questa Youtube series dal titolo “A Working Day” gli operatori di The School of Life sono andati in giro per il mondo ad intervistare una vasta gamma di persone impegnate nelle rispettive occupazioni per far emergere alcuni dei vantaggi che queste possono comportare, indipendentemente dal guadagno puramente materiale. Nelle ultime puntate:

1) Aiutare l’Umanità – Un Giorno da Edicolante a Birmingham

2) IdentitàUn Giorno da Parrucchiere a Seoul

3) SocialitàUn Giorno da Tassista in Liberia

4) ControlloUn Giorno da Contadino nello Yorkshire

5) L’ “Io” Migliore – Un Giorno da Sarta in Ghana

6) Significato – Un Giorno da Neurochirurgo in Texas

In questa puntata:

7) Dignità

Un’occupazione fissa, si suol dire, dona dignità all’uomo. In questo modo, possiamo guadagnarci il rispetto della comunità in cui viviamo, possiamo contribuire alla vita, e alla sussistenza, degli altri – in ogni modo, con un impiego si assume un ruolo, e le libertà e responsabilità che ne derivano. Come possiamo vedere dal prossimo video, queste sono il genere di soddisfazioni, in una vita altrimenti molto difficile, che un pastore di bestiame del Camerun riesce a ricavare dal proprio lavoro quotidiano.