Il Lato “Buono” del Lavoro: Un Giorno da Parrucchiere a Seoul

maxresdefault

Per una comune distorsione tendiamo a considerare i lati buoni del lavoro solamente in termini del denaro e dello status sociale che ne possiamo ricavare. In questo modo ci scordiamo una serie di altri benefici che qualunque impiego – per quanto modesto possa essere – può portarci. In questa Youtube series dal titolo “A Working Day” gli operatori di The School of Life sono andati in giro per il mondo ad intervistare una vasta gamma di persone impegnate nelle rispettive occupazioni per far emergere alcuni dei vantaggi che queste possono comportare, indipendentemente dal guadagno puramente materiale. Nell’ultima puntata:

1) Aiutare l’Umanità – Un Giorno da Edicolante a Birmingham

In questa puntata:

2) Identità

Sapere a quale professione si vuole dedicare la propria vita è una delle domande più complesse alle quali rispondere. Idealmente, è il perfetto accoppiamento tra un impiego ed il nostro carattere, o, se vogliamo, le nostre innate disposizioni, a mettere in evidenza il miglior lato di noi stessi. Un lavoro dovrebbe aiutare a sviluppare le tendenze latenti dell’individuo e favorirne la crescita.

In questo senso, il lavoro è veramente un percorso verso la propria identità. Questo è ciò che è accaduto, come potrete vedere nel prossimo video, ad un parrucchiere di Seoul, il quale ha trovato la propria vocazione, ed il suo vero sé, in un paio di forbici.