Il Punto sui Mercati

punto mercati

La settimana è stata relativamente tranquilla sui mercati azionari. In Italia il dato saliente è stato la finalizzazione del fondo Atlante, creato con lo scopo di garantire gli aumenti di capitale in corso e per acquistare parte dei crediti in sofferenza del sistema bancario. La ritrovata tranquillità del mercato italiano ha portato sollievo a tutto l’indice europeo. L’inizio della reporting season non ha visto sostanziali sorprese negative.

La riunione della BCE non ha – come da attese – portato alcuna novità, ed il consiglio direttivo resta in attesa dei risultati delle misure introdotte nel meeting di marzo.

Il mercato azionario giapponese ha avuto forti oscillazioni, soprattutto all’inizio della settimana quando una forte scossa di terremoto ha fatto temere quanto già accaduto nel 2011, rinforzando le attese di un intervento della Banca Centrale.

Nonostante il mancato accordo tra i produttori, il prezzo del greggio ha continuato il proprio rialzo, dopo una fase iniziale di volatilità, dando sollievo ai mercati emergenti.

punto sui mercati

Fund manager raises about $100 mln to bet against a single company

Sahm Adrangi’s Kerrisdale Capital Management has raised approximately $100 million from investors to bet against a single stock.

Open innovation, le aziende italiane che comprano startup

Rilevare nuove imprese innovative è una delle modalità più comuni per fare innovazione aperta. Ecco l’elenco delle principali operazioni di acquisto di neoimprese dal 2013 a oggi.

I sette punti più importanti del programma di acquisti di corporate della BCE

Draghi ‘bacchetta’ la Germania ed esclude l’helicopter money anche se lascia la porta aperta all’applicazione in futuro di tassi negativi nell’eurozona.

Pop Vicenza, Iorio: Ipo andrà in porto, in Borsa dal 3 maggio

Lo ha detto l’AD Francesco Iorio in una conferenza stampa per presentare l’operazione, tentando di sgombrare quindi il campo da tutti i dubbi, avanzati in questi giorni, sul fatto che l’Ipo possa non andare in porto .

La nostra view

Continuiamo a mantenere una visione positiva sul fronte azionario. La stabilizzazione dei corsi, soprattutto sul fronte europeo, ci rassicura sull’andamento a breve dei mercati azionari. La ripresa delle quotazioni del petrolio, la difesa da parte della Banca Centrale e le valutazioni borsistiche più accessibili rendono possibile uno sviluppo positivo nel breve periodo. Tuttavia il permanere di situazioni di incertezza (Brexit, Grecia, immigrazione) ci consigliano un approccio non troppo sbilanciato ed orientato al trading.

posizione mercati