Il Web Si Mobilita Contro La Leucemia: #Forzatommi

Immagine

A 22 anni, quando hai già nella tasca un biglietto d’aereo per gli Stati Uniti e il sogno di insegnare Oltreoceano l’arte della pasta fatta in casa, l’ultima cosa che ti aspetti è che pochi giorni prima di partire ti venga diagnosticata una leucemia linfoblastica acuta. Questa, invece, è la storia di Tommaso.

Nonostante il ricovero immediato presso il reparto di ematologia dell’Ospedale Sant’Orsola di Bologna le cure a cui è stato sottoposto dal mese di gennaio ad oggi non sono risultate efficaci.

La speranza di Tommaso, dei suoi amici e della sua famiglia risiede in un intervento del costo di 600.000$ presso l’Ospedale dell’Università di Pennsylvania a Philadelphia dove è disponibile una terapia sperimentale chiamata CART-T cell che potrebbe salvargli la vita. Dato il costo proibitivo per la famiglia, un gruppo di amici ha deciso di lanciare sui social networks la campagna di raccolta fondi “Gifts for Tommaso”. L’iniziativa in pochi giorni ha ricevuto su facebook 10mila like alla pagina ufficiale e registrato 2000 donatori.

Francesco Totti ha messo una maglia all’asta per l’occasione e altre adesioni celebri sono state ricevute da Marco Belinelli, Marco Orsoni e Bruno Barbieri. Tommaso deve iniziare le cure entro la prima settimana di luglio e il tempo scorre in fretta.

È possibile fare una donazione direttamente attraverso il sito http://www.giftsfortommaso.org/make-a-gift.html e continuare a diffondere la causa di Tommaso attraverso i social network usando l’hashtag #forzatommi.